venerdì 20 aprile 2012

1O consigli per dimagrire senza soffrire!


DETERMINAZIONE
Poniti un obiettivo e lotta con tutte le tue forze per raggiungerlo; il segreto per non scoraggiarti e non perderti d’animo è porsi piccoli obiettivo raggiungibili:ciò aumenterà l’autostima.
Durante la prima settimana di dieta, ti consigliamo di creare un diario in cui annotare ogni alimento che ingerisci. Può sembrare un’azione inutile, ma studi specifici hanno dimostrato che chi segue il metodo del “diario della dieta” riesce a mangiare fino al 15% in meno del cibo superfluo, rispetto a chi procede diversamente.
FAI UNA BUONA PRIMA COLAZIONE
Basta con le colazioni al volo! Si tratta di un pasto fondamentale che non deve essere mai saltato; consuma una prima colazione nutriente. Evita il cappuccino.
Per il resto della giornata, fai dell’acqua la tua unica bevanda: evita gli alcolici e qualunque altro tipo di bibita dolce o gassata. Pensa che, anche un consumo moderato di succo confezionato, apporta fino a 250 kcal, senza saziare.
FAI LA SPESA CON INTELLIGENZA E FANTASIA
Al supermercato, non acquistare prodotti ricchi di grassi, dolciumi e salumi, ma limitati a comprare solo quello che è necessario.
Scatena la tua fantasia: se, ad esempio, ti nutri solo con frutta e verdura (che fra l’altro è dannoso per l’organismo) ti stancherai presto e mollerai la dieta.
RIDUCI L’APPORTO DI GRASSI E ZUCCHERI
Limita il più possibile l’apporto di zuccheri e grassi, sostituendoli con fibre e carboidrati. Se tra un pasto e l’altro hai fame, mangia un frutto o della verdura.
MUOVITI
E’ fondamentale svolgere una regolare attività fisica. Non sono necessari grandi sforzi, ma basta modificare leggermente le proprie abitudini quotidiane: ad esempio, fai le scale invece di prendere l’ascensore, oppure cammina invece di utilizzare un mezzo.
Ciò aiuterà a bruciare più calorie e ad accelerare il metabolismo, evitando il rischio, al termine della dieta, di trovarsi dimagriti, ma flaccidi.
SEGUI LA DIETA IN COMPAGNIA
Alcune ricerche universitarie hanno dimostrato che è più facile perdere peso quando si è in due o più a seguire la dieta. Le ragioni sono soprattutto di tipo psicologico: trovare un compagno con cui condividere un regime dietetico permette di superare il senso di sconforto ed aumenta l’autostima.
SII PAZIENTE
Non pretendere di vedere i risultati dopo due giorni di dieta. Mangiando in modo equilibrato, i primi segni di dimagrimento si noteranno solo dopo tre o quattro settimane.
IMPARA PRIMA AD AMARTI
Non cercare di seguire modelli inverosimili; amati e accetta il tuo corpo con tutti i suoi difetti.
SE SBAGLI NON DISPERARE
Se hai esagerato una sera o se hai ceduto ad una tentazione, non disperare. E’ normale ogni tanto uscire fuori dagli schemi.
FANNE UNO STILE DI VITA
Terminata la dieta e raggiunto il tuo peso ideale, non lasciarti andare. Aumenta leggermente l’apporto calorico, ma continua a mangiare sano.

4 commenti: